19 Marzo 2016

19 Marzo 2016

Experiencing Photography – SPAZIO.LAB

Usare le fotografie per migliorare il benessere e ridurre l’esclusione sociale

Quattro workshop esperienziali su diversi modi di utilizzare il linguaggio fotografico nell’ambito delle relazioni d’aiuto e come strumento di conoscenza del sé. I workshop esperienziali hanno una durata di due ore e sono aperti a tutti.

Orario Laboratorio Conduttore
15.00 – 17.00 Workshop #1 Associazioni Libere Francesca Belgiojoso
Workshop #2 La poesia Nascosta nelle immagini Barbara PasquarielloGiancarla Ugoccioni
Orario Laboratorio Conduttore
17.30 – 19.30 Workshop #3 L’azione delle immagini Oliviero Rossi
Workshop #4 FotOnirica Floriana Di Giorgio

Workshop # 1 - #2 (ore 15 - 17) | Info

WORKSHOP # 1 – Francesca Belgiojoso 

“Associazioni libere. Breve laboratorio esperienziale sul collage come strumento di riflessione sul sé”

Sangallo Palace Hotel – Sala Tenaglia – orario 15-17

I partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi sperimentando l’esperienza regressiva del collage inteso come strumento di narrazione personale. Il collage inizia con un’esperienza di slegamento, per cui il soggetto si appropria di immagini, o parti di esse, quando muovono in lui un’emozione, un ricordo o risuonano con una piccola parte di sè.

Il soggetto proietta in questi frammenti di un puzzle non ancora composto, diversi aspetti di sè, per poi legarli costruendo una forma ricca di nuovi significati. L’aspetto essenziale del collage è infatti il lavoro di messa in legame: legame tra le immagini nelle composizioni, tra immagini e vissuti, tra immaginario e affetti. (J.P. Petit). Il collage può essere considerato come un “gomitolo narrativo” da capire (A. Ferro) facendo attenzione ad un eccesso interpretativo visto che tutto qui, come in un sogno, può avere significati multipli.

Logo_netfo-2
Francesca Belgiojoso
 (Studio ArteCrescita Milano) Psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico, specializzata nelle problematiche dell’adolescenza e del giovane adulto; dal 2012 autorizzata da Judy Weiser all’insegnamento delle PhotoTherapy Techniques, tiene corsi di formazione per psicologi e psicoterapeuti sull’utilizzo della fotografia come strumento di mediazione nella pratica clinica e workshop per fotografi, educatori e arteterapeuti sull’utilizzo della fotografia come strumento di crescita personale. In parallelo alla sua attività di psicologa, da tre anni porta avanti un progetto artistico sul collage utilizzando fotografie e illustrazioni d’epoca. Socia fondatrice di NetFo – Network Italiano Fototerapia, Fotografia Terapeutica e Fotografia ad azione Sociale.

Numero massimo di partecipanti: 25 

 

WORKSHOP # 2 – Barbara Pasquariello e Giancarla Ugoccioni

“La poesia nascosta nelle immagini. Esplorazione del proprio modo di percepire il mondo attraverso immagini e poesia”

Sangallo  Palace Hotel – Sala Sperone – orario 15-17

Le immagini suscitano emozioni, evocano ricordi, permettono di presentarsi al mondo, di riconoscere e svelare parti di sé. La scrittura consente di dare voce ai pensieri e al proprio immaginario, di comunicare emozioni e stati d’animo, di esprimere la propria individualità. L’incontro tra i due linguaggi crea un ponte tra il non-verbale e il verbale, permette di connettere le immagini alle parole, alla ricerca della propria poesia interiore.

Un laboratorio per esplorare e ricercare ‘il proprio modo di percepire il mondo’ attraverso il linguaggio delle immagini e della scrittura creativa poetica. Un occasione di confronto, connessione e sperimentazione per sviluppare la propria creatività, per migliorare la comunicazione interiore, per ricercare la poesia nascosta dentro di sé.

Logo_netfo-2

Barbara Pasquariello Educatrice, fotografa, coordina progetti e laboratori di fotografia sociale e terapeutica nell’ambito della salute mentale e dipendenze patologiche.  Membro fondatore di NetFo. Formatrice certificata metodo Caviardage di Tina Festa.


Giancarla Ugoccioni
 
Fotografa, curatrice di eventi e Arteterapeuta in formazione, coordina progetti di fotografia terapeutica in ambito sociale. Membro fondatore di NetFo. Formatrice certificata metodo Caviardage di Tina Festa.

Numero massimo di partecipanti: 20

 

Per iscriversi inviare una email all’indirizzo: workshop@perugiasocialphotofest.org

  1. Il costo dei singoli workshop è di € 30. E’ possibile iscriversi a massimo due workshop. L’iscrizione ai worskhop si chiude al raggiungimento del numero massimo dei partecipanti previsti.
  2. Il costo della conferenza è di € 50.
  3. Per chi si iscrive alla conferenza e a due workshop il costo complessivo è di € 90  (indicare nella causale del bonifico il numero corrispondente ai workshop che si desidera frequentare)
  4. Per gli studenti della scuola di Formazione della Cittadella di Assisi il prezzo per la conferenza e due workshop è di € 70

Modalità di pagamento (bonifico o giro conto postale) o cash al momento della registrazione

IBAN IT 63 R 076 0103 0000 0100 7911017
Intestato a: Associazione LuceGrigia
Causale Conferenza + workshop

In caso di annullamento della prenotazione una volta effettuato il pagamento, la cifra NON verrà rimborsata, se non in assenza dell’insegnante o di cancellazione del workshop da parte dell’organizzazione.

Si rilascia attestato di partecipazione

Workshop #3 - #4 | ore 17.30 - 19.30

WORKSHOP # 3 – Oliviero Rossi

“L’azione delle immagini”

Sangallo  Palace Hotel – Sala Tenaglia – orario 17,30-19,30

Il workshop si propone d’iniziare i partecipanti all’utilizzo di modalità teatrali e video terapeutiche in consonanza con la base esistenziale e umanistica propria della psicoterapia della Gestalt.

L’utilizzo del teatro e della videocamera diventa mezzo terapeutico di crescita individuale in un setting di gruppo e offre potenzialità per mettere a frutto le abilità nascoste in ognuno. Si facilita l’espressione dei vissuti dei partecipanti legati ad alcune tematiche che li riguardano stimolando contemporaneamente la creatività e la socializzazione.

I tre postulati gestaltici: essere nel presente, responsabilità e consapevolezza vengono stimolati in un contesto in cui prendono forma visiva la drammatizzazione del proprio copione di vita.

Oliviero Rossi: psicologo, psicoterapeuta, Direttore del Master “Video, fotografia, teatro e mediazione artistica nella relazione d’aiuto” Pontificia Università Antonianum, Direttore Istituto di Psicoterapia della Gestalt espressiva – I.P.G.E.

Numero massimo di partecipanti: 25

WORKSHOP # 4 – Floriana Di Giorgio

“FotOnirica. Laboratorio esperienziale di conoscenza di sé attraverso il Sogno e la Fotografia”

Sangallo  Palace Hotel – Sala Sperone – orario 17,30-19,30

Il sogno permette di entrare in contatto con aspetti nascosti e non conosciuti di sé. Ogni sogno è un’immagine del proprio percorso di vita, una fotografia del proprio mondo interno collegato con la storia di vita e con lo stato attuale del sognatore.

La fotografia può aiutare il sognatore nell’entrare in contatto con i propri sogni, comprendendo, esplorando e amplificando l’immagine onirica.

Ogni sogno, come ogni fotografia, anche se non è prodotta dal soggetto permette, attraverso la proiezione e l’identificazione, un contatto e un confronto con se stesso. Partendo da tali presupposti, il laboratorio si pone come uno spazio in cui i partecipanti, partendo da un sogno-stimolo, possano confrontarsi e sperimentarsi attraverso le fotografie.

Logo_netfo-2

Floriana Di Giorgio, vive e lavora a Roma (Centro Clinico “Percorsi Verso Sé”; “La Cura del Girasole” onlus). Psicologa, psicodiagnosta, psicoterapeuta in formazione (AISPT, Associazione Italiana Sand Play Therapy), socia fondatrice NetFo. Da anni si occupa della relazione tra fotografia e psicologia, ha partecipato come relatrice a diversi convegni sull’argomento, ha condotto laboratori e seminari ed è creatrice del blog omonimo sul sito wordpress.com.

Numero massimo di partecipanti: 25

Per iscriversi inviare una email all’indirizzo: workshop@perugiasocialphotofest.org

  1. Il costo dei singoli workshop è di € 30. E’ possibile iscriversi a massimo due workshop. L’iscrizione ai worskhop si chiude al raggiungimento del numero massimo dei partecipanti previsti.
  2. Il costo della conferenza è di € 50.
  3. Per chi si iscrive alla conferenza e a due workshop il costo complessivo è di € 90  (indicare nella causale del bonifico il numero corrispondente ai workshop che si desidera frequentare)
  4. Per gli studenti della scuola di Formazione della Cittadella di Assisi il prezzo per la conferenza e due workshop è di € 70

Modalità di pagamento (bonifico o giro conto postale) o cash al momento della registrazione

IBAN IT 63 R 076 0103 0000 0100 7911017
Intestato a: Associazione LuceGrigia
Causale Conferenza+ Workshop

In caso di annullamento della prenotazione una volta effettuato il pagamento, la cifra NON verrà rimborsata, se non in assenza dell’insegnante o di cancellazione del workshop da parte dell’organizzazione.

Si rilascia attestato di partecipazione

Eventi2016 Lab Lab160 comments